Scienze Giuridiche della Sicurezza (LM SC-GIUR)

INFORMAZIONI GENERALI
TIPO DI CORSO TIPO DI ACCESSO

Laurea Magistrale biennale

Corso ad accesso libero con Verifica della personale preparazione (VPP)

CLASSE DI CORSO INSEGNAMENTI
LM SC-GIUR

→ Vai al Piano di studi

CREDITI FORMATIVI
UNIVERSITARI

MODALITÀ DI EROGAZIONE
DELLA DIDATTICA
120 Convenzionale
LINGUA DEL CORSO COORDINATORE
Italiano → Gabriele FATTORI
REQUISITI DI ACCESSO

I requisiti di iscrizione si ritengono soddisfatti se sei in possesso di una laurea triennale, acquisita presso l’Università di Foggia o presso altri Atenei, appartenente alle classi L-14 (D.M. 270/2004), oppure se sei in possesso della laurea quadriennale in Giurisprudenza (ante D.M. 509/99).

Se hai conseguito il diploma di laurea in altre classi, i requisiti di iscrizione si ritengono soddisfatti se dimostri, con opportuna certificazione, di aver acquisito nel tuo percorso universitario (compresi Master, Scuole di Specializzazione, ecc.) almeno 18 crediti formativi universitari così ripartiti:

6 CFU per l’ambito disciplinare privatistico:

  • IUS/01 – Diritto privato
  • IUS/02 – Diritto privato comparato
  • IUS/04 – Diritto commerciale
  • IUS/07 – Diritto del lavoro

 

6 CFU per l’ambito disciplinare pubblicistico:

  • IUS/08 – Diritto costituzionale
  • IUS/09 – Istituzioni di diritto pubblico
  • IUS/10 – Diritto amministrativo
  • IUS/21 – Diritto pubblico comparato
  • IUS/17 – Diritto penale almeno

 

6 CFU per l’ambito disciplinare storico-filosofico:

  • IUS/20 – Filosofia del diritto
  • IUS/18 – Storia del diritto medievale e moderno
  • IUS/19 – Diritto romano

 

L’accesso al corso di Laurea Magistrale è subordinato, inoltre, al possesso di un’adeguata preparazione personale, da verificare mediante un colloquio (ai sensi dell’art. 6, comma 1, del D.M. 270/2004). Tale colloquio, previsto per tutti i candidati indipendentemente dal titolo di laurea già conseguito, si svolgerà nei tempi e secondo le modalità pubblicate sul sito del Dipartimento di Giurisprudenza.

Le modalità di iscrizione ai singoli insegnamenti sono indicate al seguente link:
https://www.unifg.it/didattica/segreterie-online/iscrizione-singoli-insegnamenti

Per gli insegnamenti con un numero di CFU superiori a 6, è possibile richiedere, all’atto dell’iscrizione, una riduzione del programma proporzionata al numero di cfu da conseguire.

 

Se non sei in possesso dei requisiti di iscrizione, potrai conseguirli anche iscrivendoti agli insegnamenti attivi presso il Dipartimento di Giurisprudenza.
A titolo esemplificativo, ti indichiamo alcuni insegnamenti:

Ambito disciplinare privatistico:

  • IUS/01 – Istituzioni di diritto privato (modulo da 6 CFU) – Corsi di Laurea: 1560
  • IUS/02 – Diritto privato euopeo – Corso di Laurea: 1560
  • IUS/07 – Diritto delle relazioni industriali (modulo da 6 CFU) – Corso di Laurea: 1561
     

Ambito disciplinare pubblicistico:

  • IUS/21 – Diritto pubblico comparato – Corso di Laurea: 1560
     

Ambito disciplinare storico-filosofico:

  • IUS/20 – Filosofia del diritto II – Corso di Laurea: 1560
  • IUS/18 – Diritto romano – Corsi di Laurea: 1564, 1561
  • IUS/19 – Storia del processo – Corso di Laurea: 1560
     

Codici Corsi di Studio:
1561: Corso di Laurea in Consulente del lavoro ed esperto di relazioni industriali
1564: Corso di Laurea in Scienze investigative
1560: Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza

COSA POTRAI FARE DOPO LA LAUREA

Esperto giuridico in materia di sicurezza e protezione dei dati personali, aziendali, di lavoro

Funzione in un contesto di lavoro:
Con le conoscenze e competenze acquisite, l'esperto giuridico sarà capace di svolgere, nei contesti lavorativi pubblici e privati, compiti relativi alla sicurezza dei dati, personali e aziendali, alla sicurezza sul lavoro e alla sicurezza del territorio e delle persone, anche con funzioni di coordinamento, organizzative, gestionali e di controllo. In particolare, impiegherà la propria specifica competenza (d'impronta giuridica) per individuare e gestire situazioni di minaccia e coordinare risposte operative complesse in materia di:
  • sicurezza delle informazioni e protezione dei dati personali (area legale, area ICT, come Security manager e Responsabile Protezione Dati) e tutela delle persone e dello Stato (nelle Forze di polizia e nelle Agenzie di sicurezza governative) nell'ambito della Pubblica Amministrazione;
  • sicurezza delle informazioni e adeguatezza del regime di protezione dei dati personali all'interno della Security aziendale, come Corporate Security Manager e Responsabile della Protezione dei Dati nel settore privato;
  • sicurezza e prevenzione nei luoghi di lavoro come responsabili in tali materie (datore di lavoro, dirigente, preposto, Responsabile e addetto del Servizio di Prevenzione e Protezione, medico competente) ed esperto nella gestione dei dati relativi agli infortuni sul lavoro, alle malattie professionali e ai dati sanitari nel settore privato e pubblico;
  • analisi e gestione dei rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori conseguenti ai mutamenti dei modelli organizzativi d'impresa e alla nascita di nuovi lavori e nuove professioni.
  • sicurezza e protezione delle persone e del territorio nell'ambito della Pubblica Amministrazione.
 
Competenze associate alla funzione:
Il laureato acquisirà approfondite e specialistiche conoscenze della normativa nazionale ed europea, nonché delle politiche, delle strategie e delle best practices, nonché competenze e abilità, in materia di sicurezza delle informazioni e di protezione dei dati personali e aziendali, di prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro, di tutela dell'incolumità delle persone e dello Stato.
 
Sbocchi professionali:
  • Funzionario all'interno di Ministeri e, più in generale, all'interno della Pubblica Amministrazione con compiti di gestione della sicurezza dei dati (dipartimento legale, privacy, ICT, ecc.).
  • Consulente giuridico all'interno della Security aziendale. Corporate Security Manager. Responsabile della Protezione dei Dati (più comunemente noto come RPD o DPO).
  • Esperto giuridico sulla valutazione di impatto e gestione dei dati.
  • Funzionario all'interno delle Authority, con compiti di regolazione nei settori della comunicazione e della privacy. Consulente giuridico nell'ambito dei rapporti fra Authorithy, imprese ed enti pubblici e privati.
  • Esperto giuridico nel trattamento dei dati relativi agli infortuni sul lavoro e alle malattie professionali e ai dati sanitari dei lavoratori. 
  • Responsabile e addetto del Servizio di Prevenzione e Protezione. Esperto giuridico di analisi e progettazione della sicurezza del lavoro e certificazione ambientale.
  • Esperto giuridico in gestione delle risorse umane, con riferimento alle nuove tipologie contrattuali (lavoro a distanza, telelavoro, lavoro agile, lavoro su piattaforma e crowdworking) e ai connessi rischi emergenti.
  • Funzionario nelle Agenzie di sicurezza governative. 
  • Il titolo conseguito consentirà, al pari di altre lauree, di concorrere all'avanzamento nei ruoli delle Forze di Polizia.